le borse di mia nonna

Le borse di mia nonna

Questa estate ho acquistato delle borse vintage in pelle senza logo e subito mi è venuta in mente mia nonna e il suo armadio “delle borse” dove era solita tenerle.

Ecco la storia.

 

Trovare le borse giuste

Quando compro delle borse vintage, lo faccio principalmente da privati. Mi piace avere un contatto diretto con i proprietari.

 

Vado a casa delle persone, entro nel loro mondo, nella loro intimità e cerco sempre di farlo con più discrezione possibile.

 

La mia ricerca si svolge in zona, qui dalle mie parti. Non mi avventuro in viaggi lontani perchè ho scelto di avere solo borse non firmate, di pelle o di stoffa ma dal design particolare. Insomma un accessorio che dia davvero un’ accento unico al tuo look.

 

Ascoltare la signora, che mi ha venduto le sue borse, raccontarmi dove le aveva comprate e su cosa le indossava, mi ha fatto venire in mente mia nonna, che non c’è più ormai da diverso tempo.

 

Il ricordo di mia nonna

La nonna aveva uno scomparto dell’ armadio dedicato alle borse. Era una vera appassionata. Tutti oggetti piccoli, semplici, non firmati, da portare a mano.

 

Le usava sempre e ci teneva molto. Ne aveva di diverse misure e fattura: quelle per uscire tutti i giorni erano principalmente di pelle, con tante tasche e scomparti, quelle per le occasioni speciali erano fatte di tessuto, perline e ricami, erano piccole e preziose.

 

Subito mi sono ricordata di lei nelle foto. Mia nonna era piccola di statura e paffutella, ci teneva in modo impeccabile ai vestiti, la sua posa preferita era con le mani unite in grembo e la borsa indossata al polso.

borsa nera tracolla

borsa con tracolla anni ’70 in pelle blu

 

Quando andavamo a casa della nonna io e mia sorella eravamo solite giocare con le sue cose. Erano scarpe, borse e collane che non indossava più e le metteva a nostra disposizione per giocare alle “signore”.

 

Quanto mi sono divertita in quegli anni! Quanti bei ricordi conservo. Forse, chissà, magari la mia passione viene da molto lontano, sicuramente quei giochi che facevo da bambina me li sono portati dentro fino a oggi.

 

Ho anche pensato alla fine che hanno fatto le sue mitiche borsette, purtroppo non ne ho idea. Sicuramente non erano di grande valore economico ma, magari ad avercele ora quelle cose.

 

30 anni fa non ci si faceva caso, erano solo degli oggetti fuori moda o consumati, che piuttosto che essere buttati potevano essere utilizzati ancora da noi bambine per giocare.

 

 

Il mio lavoro

Questo è il lato che mi piace maggiormente del mio lavoro: conoscere le storie e le persone che ne hanno fatto parte, cercare proprio quell’oggetto lì, particolare, ben tenuto da poter essere riutilizzato.

 

Le cose belle e ben fatte non passano mai di moda, basta reinventarle in nuovi look, più consoni alla vita moderna e anche un pò osare per mettere in risalto la tua personalità.

borsa bordeaux della nonna

 borsa anni ’50 in pelle bordeau

 

E tu hai dei ricordi particolari legati a tua nonna?

Hai anche tu degli oggetti appartenuti a lei che usi quotidianamente?

Raccontamelo nei commenti, mi piacciono le storie di famiglia.

 

Sono una cercatrice di tesori.
Vado alla ricerca di bijoux e accessori vintage per rendere unici gli outfit moderni.

Iscriviti alla Newsletter

Una volta al mese riceverai notizie sul mondo Senza Tempo Jewelry: cosa faccio di bello, i nuovi prodotti, gli eventi a cui partecipo e saprai in anteprima sconti e promozioni. Subito in regalo l’ebook della Storia del Gioiello.

 





No Comments

Post a Comment